Citta-milano-e3734931-25e8-4cad-af36-b40ffa2a24ab
  • Librairie: Libreria Trippini Sergio (Italia)
  • ILAB-LILA Member
  • Année de parution: 1801
  • Thèmes: Milan
  • Format: mm 695x560 (810x608 mm il foglio)
  • Poids de l'envoi: 500 g

Description

Importante e rara pianta della città di Milano disegnata da Giacomo Pinchetti ed incisa da Giuseppe Caniani. Nella parte superiore, sotto la titolo, sono riportate su dodici colonne: le Fabbriche Pubbliche, le Collegiate, le Parrocchie e le Chiese Sussidiarie. In calce, su diciotto colonne, sono riportati i nomi delle vie, piazze e porte della città. Nell'angolo in basso a sinistra della pianta sono elencati con i rispettivi rimandi i Luoghi di Educazione, i Luoghi Pii, la Guardia Nazionale ed i rimandi al Foro Bonaparte secondo il progetto dell'Antolini in accordo al Decret. con Legge del 30 Nevoso Anno IX. Le scale grafiche sono espresse in Braccia Milanesi e Tese di Francia.Il progetto del Foro Bonaparte dell'Antolini fu senza ombra di dubbio il più prestigioso ed importante della Milano di età napoleonica. Il progetto prevedeva "Dopo la demolizione delle Fortificazioni della Cittadella di Milano e suo spalto rimane in piedi il caseggiato civile di figura quasi quadrata. Questo viene circondato a grande distanza da fabbriche pubbliche e private distribuite sopra ad una periferia di un circolo, che ha un diametro di circa mille braccia milanesi. Le fabbriche sono: otto sale per le assemblee del Popolo, le Terme, la Dogana, il Teatro, la Borsa, il Pantheon, il Museo, dodici Colonnati con Magazzini, Botteghe, ed abitazioni. Un portico continuo formato dai suddetti dodici Colonnati e dai Pronai delle fabbriche pubbliche a cui si uniscono, fa fronte a tutti gli Edifizi, serve di passeggio e di comodo ai Cittadini. Il Canale Naviglio, che esce dalla Dogana, gira parallelo ai Portici, quindi si unisce al tratto di Canale medesimo verso Porta Vercellina. Si entra nel Foro dalla parte della Città: si esce dalla parte verso la Campagna imboccando la nuova strada di Francia pel Sempione.".*La realizzazione del Foro Bonaparte di Antolini non fu però avviata malgrado la simbolica posa della prima pietra avvenuta in occasione della Festa della Pace di Luneville, celebrata il 30 aprile 1801. L'esemplare si presenta in ottimo stato di conservazione, foglio in barbe, piega centrale.* "Piano economico politico del Foro Bonaparte..." Milano, 9 Brumale Anno X Repubblicano

Frais de port

Frais de port pour livraisons en Italia

  • Courrier 4,90
  • Livraison suivie 6
  • Si cet article est lourd ou hors format, le libraire vous informera des frais supplémentaires.
    Droits de douane: Si votre commande est contrôlée à la douane, la livraison peut être retardée. Vous dédouanerez votre commande sous réserve du paiement des droits de douane, si nécessaire.