Spedizione-karakoram-nell-imalaia-occidentale-1909-f70c3a99-ab96-4255-9771-4d2fc25f3ffe

Description

2 parti in un vol. in-8° grande (268x200mm), di cui la prima di testo, di pp. XIX, 471 + (4), 110, (6) di "Relazioni scientifiche"di Federico Negrotto Cambiaso, Domenico Omodei, Vittorio Novarese, ecc. Solida legatura editoriale in mezza pergamena con titolo in oro al dorso. Circa 200 immagini fotografiche in b.n. intercalate n.t. e 33 tavv. fotografiche f.t. (di cui una all'antiporta, con il K2 dalla cresta meridionale dello Staircase), il tutto da fotografie originali prese in loco da Vittorio Sella. Il raro fascicolo di allegati, in legatura identica rispetto al volume di testo, comprende 18 grandi panorami in 17 fogli e 3 carte geografiche a colori, il tutto più volte ripiegato. Stampato su carta appositamente fabbricata dalla Cartiera Italiana di Torino; tavole fotoincise su rame e stampate da Neisenbach, Riffarth e C. di Berlino; le carte geografiche furono disegnate e stampate dall'Istituto Geografico Militare di Torino. Etichetta del tempo della libreria Casanova di Torino. Perfetto stato. Prima edizione dell'importante resoconto della spedizione al Karakorum del Duca degli Abruzzi, che, nel 1909, accompagnato dalle guide di Courmayeur Joseph e Laurent Petigax, Joseph Brocherel e César Ollier, tentò infruttuosamente di ascendere per primo sulla vetta del K2. Pur non arrivando alla vetta, il Duca degli Abruzzi salì sino ai 7.500 m del Bride Peak, altezza mai raggiunta sino ad allora dall'uomo. "Ancora una volta mi affido al Dott. Filippo De Filippi, mio compagno di viaggio, per la relazione completa della mia ultima spedizione. Gli sono riconoscente di aver accettato l'incarico, e spero che il rinnovato ricordo delle emozioni provate sia valso a rendergli meno gravoso il lavoro. La storia particolareggiata delle nostre peripezie darà conto delle difficoltà e degli ostacoli che ha incontrato la spedizione, meglio della succinta esposizione che ne ho potuto fare nelle mie conferenze al Club Alpino ed alla Società Geografica. La carta del ghiacciaio Baltoro unita a questo libro venne composta e delineata all'Istituto Geografico Militare di Firenze dai panorami fotogrammetrici, sussidiati da osservazioni col teodolite, eseguiti durante la campagna dal Ten. di Vascello Marchese Federico Negrotto Cambiaso.. Mi auguro che questo libro, colla efficace scorta delle bellissime illustrazioni di Vittorio Sella, riesca a comunicare ai lettori l'impressione profonda che fece su di noi la natura grandiosa nella quale vivemmo per pochi mesi. Il nostro lavoro non sarà stato inutile se potrà riuscire di qualche aiuto ai futuri esploratori di quelle lontane regioni" (dalla prefazione del Duca degli Abruzzi stesso). Il De Filippi (Milano, 1814-Hong Kong, 1867) fu naturalista, allievo dello Zendrini a Pavia, professore di zoologia a Torino e, nella stessa città, direttore del Museo Zoologico (di cui arricchì straordinariamente le collezioni) e membro dell'Accademia delle Scienze. Senatore dal 1865, morì a bordo della corvetta "Magenta" in prossimità di Hong Kong. Si occupò di zoologia generale, di ittiologia, elmintologia, erpetologia, geologia, mineralogia, anatomia comparata, embriologia, sostenendo inizialmente la tesi già altamente obsoleta della generazione spontanea, che presto ritrattò. Tra i primi introduttori italiani del darwinismo, con la celebre conferenza dell'11 gennaio 1864 "L'uomo e le scimmie", più volte ripubblicata e destinata a scandalizzare il mondo scientifico italiano, ancora impreparato alle rivoluzionarie tesi dell'evoluzionismo, dette importanti contributi allo studio dello sviluppo dei Trematodi. Perret, 1657: "Ouvrage très rare, et très recherché pour l'exceptionnelle qualité des photographies de Vittorio Sella". Yakushi, F71a. Neate, F-26. Italiano

Frais de port OFFERTS pour toute commande supérieure à 100 €. (à l'intérieur des frontières nationales)

Frais de port

Frais de port pour livraisons en Italia

  • Courrier Crono 4,90
  • Poste 5
  • Poste Contre Remboursement 7
  • Si cet article est lourd ou hors format, le libraire vous informera des frais supplémentaires.
    Droits de douane: Si votre commande est contrôlée à la douane, la livraison peut être retardée. Vous dédouanerez votre commande sous réserve du paiement des droits de douane, si nécessaire.